Nell’articolo precedente ti ho parlato della storia di una direttrice e di come lei sia riuscita, attraverso la sua esperienza, ad individuare l’esperienza o meno di un animatore.

Se non lo hai ancora letto clicca qui.

Ora è arrivato il momento di illustrati la guida che racchiude una serie di effetti negativi con le relative cause che gli animatori inesperti, e senza un tutor che li supporti, possono causare alla tua struttura.

Per farlo ho deciso di condividere con te alcuni aneddoti della mia carriera da animatore e da responsabile.

Aneddoti che mi hanno aperto gli occhi e mi hanno fatto rendere conto quanto sia indispensabile per i ragazzi, giovani e inesperti, avere un tutor che li metta in salvo da tutti i pericoli che, inevitabilmente, incontrano alla loro prima esperienza.

In questo settore soprattutto, non c’è molto tempo a disposizione per imparare il lavoro da animatore e abituarsi ai ritmi intensi della stagione.

La maggior parte delle equipe partono a giugno e dopo poche settimane si ritrovano catapultate nel periodo clou della stagione in cui è richiesta prontezza, velocità e resistenza; caratteristiche che spesso purtroppo mancano a quelli inesperti.

In queste storie ti racconterò una serie di comportamenti che molto spesso ho ritrovato negli animatori inesperti e quanto, questi, abbiano non solo messo in difficoltà il mio lavoro e quello delle strutture nelle quali lavoravo, ma anche quello di aver causato una serie di effetti negativi.

Clicca qui per la guida.

Comments